Streaming
Downloads
Forum
Contenuto Sito
Newsfeeds
Tags
Pagine
Comunità
Iscrizioni Campionati
Messaggi Privati
Penalità
Risultati Gare
Accedi

Registrati

Regolamento GT1

REGOLAMENTO CAMPIONATO GT1
www.esportseries.net stagione 2018/2019
 
1 Preliminari
Per venire incontro a sim driver e team, l’amministrazione di EsportSeries.net ha unificato tutta la documentazione tecnico-disciplinare presente sui portali che aderiscono al progetto, compresi i Regolamenti di Campionato.
 
 

1.1 - Accettazione

Il presente Regolamento di Campionato si intende tacitamente accettato all’atto dell’iscrizione al campionato GT1, ivi comprese le eventuali variazioni che potrebbe subire fino all’inizio della prima gara.
L’iscrizione al campionato altresì comporta l’accettazione incondizionata di tutta la documentazione tecnica e disciplinare prodotta da EsportSeries.net.

 
1.2 - Regolamentazione di riferimento
 
Fatte salve le eccezioni e modifiche contenute nel presente Regolamento di Campionato, durante le sessioni di qualifica e gara i piloti devono attenersi a quanto riportato nel:
  • Codice di Condotta;
  • Regolamento Generale
  • Regolamento di Campionato
  • Briefing con i piloti presieduto da DG e/o GG.
 
1.3 - Realismo
 
Tutte le sessioni si disputeranno con i seguenti parametri di realismo, forzati dal server:
 
Controllo di stabilità: OFF
Danni meccanici: 100%
Consumo di carburante: ON
Consumo pneumatici: 1X
 
1.4 - Informazioni di base
 
L'amministrazione di Esportseries.net assicura la partecipazione alle sessioni ufficiali di qualifica e gara solo ai primi 26 piloti che si prequalificano e confermano la partecipazione all'evento in corso, pertanto, la donazione obbligatoria (vedi art. 1.4.4), qualsiasi sia il pacchetto acquisito, assicura solo la partecipazione alla sola sessione di prequalifica. Per accedere alle sessioni di qualifica e gara, si dovranno soddisfare tutte le seguenti condizioni:
 
  • il proprio miglior giro valido deve rientrare entro i primi 26 tempi registrati sui server di prequalifica;
  • durante la fase di prequalifica, si devono effettuare 15 giri minimi, validati dall’app obbligatoria ptracker;
  • occorre confermare la propria partecipazione alla gara in programma, entro il termine delle prequalifiche, tramite l'apposita voce di menù nella sezione “Campionati”.
 
Per ognuna delle gare in programma, si svolgerà una preventiva sessione di prequalifica, della durata di una settimana (h24), attraverso la quale si determinerà la entry list dei primi 26 piloti, posto che questi confermino anche la loro partecipazione.
La conferma di partecipazione alla gara va data solo quando si è sicuri di poter partecipare all'evento in programma e comunque non oltre il termine delle prequalifiche.
La conferma di partecipazione può essere cancellata, entro il termine delle prequalifiche, nella medesima pagina in cui si è data la conferma.
Come specificato nell'art. 1.10 del presente Regolamento, sono previste severe penalità per i sim driver prequalificati che diano conferma di partecipazione e che, in seguito, disertino le sessioni ufficiali.
Siccome non è detto che i simdriver che rientrano nelle prime 26 posizioni, diano tutti conferma di partecipazione alla gara, si consiglia ai sim driver prequalificati a partire dalla 26esima posizione in poi, di confermare comunque la loro partecipazione alla gara e di consultare la pagina dei tempi di prequalifica, alla fine della sessione, per controllare lo stato di conferma dei piloti che li precedono, perchè potrebbe esserci una possibilità di prendere parte all’evento (il sistema di gestione delle prequalifiche aggiorna in tempo reale lo stato della entry list di gara).
Se non dovesse verificarsi una tale condizione, questi piloti saranno considerati "riserve" e potranno prendere parte alle sessioni ufficiali (qualifica e gara), in ordine di tempi di prequalifica, solo nel caso in cui uno o più piloti, tra i primi 26 confermati e prequalificati, non si presentino entro la fine delle qualifiche.
Le riserve dovranno presentarsi in TeamSpeak prima dell’inizio dell’evento e dovranno contattare un membro della direzione gara comunicandogli la loro disponibilità a partecipare alla gara. Nel caso in cui, alla fine delle qualifiche, ci siano slot disponibili, questi saranno posizionati in fondo alla griglia di partenza, in ordine di tempo di prequalifica (vedi art. 3.11.3).
 
1.4.1 - Contenuti di gioco necessari
 
Per partecipare al Campionato GT1 sono richiesti i seguenti contenuti:
 
  • RSS GT Pack (Auto MOD a pagamento - Coupon Code: ACITRSSGT)
 
Le piste MOD, opportunamente ripulite dai bug più grossolani e modificate per evitare tagli di pista, saranno scaricabili entro l’inizio delle sessioni di prequalifica, attraverso l'applicazione SimSyncPro di EsportSeries.net (la password per scaricare i contenuti sarà spedita agli iscritti, tramite messaggio privato sul portale).
Le auto GT1 di Race Sim Studio (RSS) sono acquistabili a parte, ad un prezzo scontato di 7,5 € (il coupon di sconto è fornito all’atto di iscrizione al campionato, a prescindere dal pacchetto con il quale si effettua la donazione obbligatoria).
 
 
1.4.2 - Hardware minimo richiesto
 
  • Computer desktop (consultare su Steam i requisiti minimi richiesti);
  • linea ADSL con ping al di sotto di 150 ms (la D.G. provvederà ad espellere dal server di gara/qualifica, chiunque superi tale soglia, per un tempo più o meno lungo a seconda della situazione in pista - vedi art. 3.8 per i dettagli); si consiglia pertanto di disabilitare la funzione wi-fi del proprio modem/router;
  • volante e pedaliera;
  • cuffie con microfono.
 
1.4.3 - Scelta dell'auto
La Ferruccio 55, vettura facente parte del paccheto mod ufficiale, è stata esclusa dal campionato GT1.
La scelta delle restanti auto è libera e va comunque dichiarata in QUESTO post del forum (per questioni organizzative), prima del termine delle prequalifiche del primo evento a cui si prende parte.
Una volta scelta l'auto, questa dovrà essere mantenuta per tutto il resto del campionato.
Se si dovesse girare con più di un'auto sul server di prequalifica del primo evento a cui si prende parte, la scelta dell'auto non sarà più libera, ma il sim driver dovrà usare l'auto con la quale ha effettuato il tempo più veloce per tutto il resto del campionato.

1.4.4 - Iscrizione al campionato e numero personale
 
Se si è acquisito un pacchetto sconto che comprende il campionato GT1, bisognerà effettuare solo l’iscrizione, saltando il passaggio della donazione.
Se non si è acquisito alcun pacchetto sconto che comprenda il campionato GT1, sarà necessario effettuare le seguenti operazioni:
 
  • Iscrizione al campionato;
  • Donazione di 11 € (commissioni incluse);
 
L’iscrizione sarà completa solo dopo aver compilato il modulo di iscrizione e la donazione. La donazione si effettua digitando il numero di biglietti che si vogliono acquistare (1 biglietto = 1 iscrizione individuale al campionato), a seconda del numero di piloti per cui si effettua la donazione, e scegliendo la modalità di pagamento PayPal. In alternativa, saltando il pagamento PayPal, è possibile effettuare la donazione con carta di credito utilizzando il link nella pagina di iscrizione.
 
In entrambi i casi, all’atto dell’iscrizione si dovrà fornire l’email con la quale si è acquistato il pacchetto auto RSS GT Pack. Se l’email dovesse risultare falsa o non presente nel database di RSS, l’iscrizione non sarà ritenuta completa e il pilota non potrà prendere parte ad alcuna sessione ufficiale fintanto che non regolarizzerà la propria posizione.
 
Per partecipare al campionato, si dovrà essere in possesso di un numero personale di gara, scelto tra quelli disponibili. Il link per la scelta del numero di gara è disponibile alla voce “Campionati” nel menù di navigazione del portale. Il numero di gara è unico per tutti i campionati.
 
L’iscrizione alla singola gara, prevede gli stessi passaggi dell’iscrizione al campionato.
 
1.5 - App obbligatorie e consigliate
 
Per garantire un corretto svolgimento delle gare di campionato e facilitare le comunicazioni in-game, tra la Direzione Gara e i piloti, l'amministrazione di EsportSeries.net adotta alcune app per i suoi campionati, tra le quali, due devono essere usate obbligatoriamente da tutti i partecipanti al campionato, mentre altre sono solo consigliate:
 
  • Ptracker (obbligatoria): traccia i tempi di tutti i piloti (h24), le impostazioni di guida utilizzate (ad esempio, verifica che il controllo di stabilità sia disattivato), permette di condividere in-game i setup tra i piloti (occorre installare le librerie Visual C++ Redistributable for Visual Studio 2015), in più fornisce utili informazioni (classifiche dei tempi effettuati sul server, delta in tempo reale, distacchi in gara, giri rimanenti prima di rimanere a secco di carburante, etc.);
  • OSRW Race Admin (obbligatoria): utilizzata per consentire alla Direzione Gara di spedire importanti messaggi testuali ai piloti (ad es.: "QUALIFYING STARTED", "OFFICIAL START", "LAG LAP", "START CANCELED", "SAFETY CAR ON TRACK", etc.), in modo chiaro e ben evidente a schermo, sia in qualifica che in gara; in tal modo, i piloti hanno la doppia sicurezza di ricevere le comunicazioni della Direzione Gara, sia in modalità vocale, tramite whisper di TeamSpeak, sia in modalità testuale, direttamente in-game, tramite l'uso di questa app. Si consiglia di posizionarla immediatamente sotto lo specchietto virtuale (attivabile, su Assetto Corsa, con il tasto F11) e in posizione centrale.
  • Helicorsa (consigliata): è un radar vero e proprio che compare solo quando necessario, in grado di visualizzare la posizione in tempo reale delle auto vicine alla propria, riducendo, perciò, la possibilità di collisioni nei duelli ravvicinati; inoltre facilita la vita a chi sta per essere doppiato (regime di bandiera blu), anche quando è in lotta con altri piloti; attraverso l'uso di diverse colorazioni delle auto, permette di distinguere i piloti a pieni giri, dai diretti avversari (la propria auto, da bianca, diventa blu, le auto degli avversari diretti rimangono di colore bianco e l'auto che sta per effettuare il doppiaggio assume colore rosso). Si consiglia di posizionare l'app tra il cruscotto dell'auto e la pista, appena sopra il volante virtuale di gioco o, comunque, in posizione non decentrata, per renderla più efficace, evitando di dover distogliere lo sguardo dalla pista. L'app è ridimensionabile modificando il valore della variabile guizoomfactor, nel file helicorsa.ini, contenuto nella cartella "../Documenti/Assetto Corsa/cfg/apps". Sempre nello stesso file, consigliamo, anche, di disabilitare la visualizzazione dei nomi dei piloti, che si ottiene impostando la voce labelnameactive = 0.
  • Map Display (consigliata): rappresenta tutta la pista e le auto (quelle ferme con un quadrato, quelle in movimento con una freccia), dando la possibilità di capire meglio la propria situazione, rispetto agli altri piloti in pista, grazie anche all'uso di colorazioni diverse (verde - propria auto -, giallo - auto avversarie nello stesso giro di gara -, marrone - auto nel giro di outlap in qualifica, o con un giro in meno in gara, etc.).
 
Queste quattro app devono essere scaricate/aggiornate, esclusivamente, mediante l'applicazione SimSync PRO, per fare in modo che tutti i piloti abbiano le stesse versioni dei files; alcuni di questi files, infatti, correggono possibili bug delle versioni ufficiali, oppure, vengono modificati per l'uso esclusivo su EsportSeries.net.
 
Per utilizzare una qualsiasi app, innanzitutto, occorre attivarla da "Opzioni" -> "Generale", nel menù di gioco; successivamente, quando si è in pista, si deve poterla visualizzare a schermo, attivandola dal menù di selezione delle app che compare quando si sposta il mouse sul bordo destro dello schermo (utilizzare eventualmente la rotellina di scorrimento).
 
 
1.6 - SimSync PRO
 
Questo programma è di fondamentale importanza e deve essere avviato, sistematicamente, prima dell'inizio di ogni prequalifica e il giorno della gara (basta qualche ora prima), perchè permette di scaricare e installare le ultime versioni dei seguenti contenuti:
 
  • app obbligatorie e facoltative (come già descritto nel precedente par. 1.5);
  • skin personalizzate delle auto di tutti i piloti;
  • file per la personalizzazione dei circuiti ufficiali e la distribuzione dei circuiti MOD utilizzati nel campionato (in caso di mancato aggiornamento dei circuiti, non sarà possibile visualizzare il server di gara);
  • Safety Car;
  • tema EsportSeries (attivabile quando si è nel menù principale di gioco, premendo CTRL+T): aggiunge il filtro di bookmark ai filtri disponibili (ultimo a destra) nel browser dei server; attivando questo filtro, vengono visualizzati immediatamente i server di qualifica o gara, evitando così la tediosa (e per alcuni, infruttuosa) operazione di ricerca. Ovviamente, oltre a questo filtro, devono essere attivi anche il 2°, 3° e 4° filtro a partire da sinistra.
 
È responsabilità di ogni pilota ricordare di effettuare la sincronizzazione dei contenuti tramite SimSync PRO, prima dell'inizio delle prequalifiche e delle qualifiche. È altresì responsabilità di ogni pilota verificare che, dopo l'aggiornamento con SimSync PRO, le app obbligatorie siano correttamente installate e funzionanti.
Se non si avvia SimSync PRO prima di ogni prequalifica e il giorno programmato per la gara, si rischia seriamente di non poter partecipare all'evento (vedi art. 1.8).
Per testare il corretto funzionamento delle app, dopo l'aggiornamento effettuato con SimSync PRO, la Direzione Gara predisporrà un server di pratica nelle medesime condizioni meteo con le quali si effettuerà la gara, il quale verrà chiuso prima dell'inizio del briefing con i piloti, il giovedì di gara.
Quando usato correttamente (vedi art. 1.6.1), SimSync PRO installa tutti i contenuti e aggiorna le app in modo corretto.
 
1.6.1 - Installazione e uso di SimSync PRO
 
Per cominciare, occorre scaricare il programma SimSyncPro ed il file SimSyncProESPORTSERIES.ini di Esportseries.net. I file SimSyncProESPORTSERIES.ini e SimSyncPro.exe andranno, poi, inseriti nella cartella di installazione di Assetto Corsa, la quale, di default è: "C:/Programmi (x86)/Steam/steamapps/common/assettocorsa". Nel caso in cui si sia installato il gioco in una cartella differente, di cui si ignora la posizione, aprire la libreria dei giochi di steam e dalla lista dei giochi sulla sinistra, cliccare con il tasto destro del mouse sul nome "Assetto Corsa"; apparirà un menù, nel quale si deve selezionare la voce "proprietà"; nella finestra successiva, selezionare il tab "file locali" e poi "sfoglia file locali"; si aprirà una finestra di Windows, con la cartella di installazione di Assetto Corsa aperta. I due file di SimSync PRO andranno inseriti in quel percorso.
Prima di iniziare le prequalifiche di ogni evento e nel giorno di gara, bisognerà sempre aggiornare i suddetti contenuti, avviando SimSync PRO. Operare, quindi, come di seguito descritto:
 
  • lanciare SimSyncPro.exe (se non presente sul PC, sarà necessario scaricare e installare, una tantum, anche il .NET Framework 3.5);
  • eventualmente selezionare il file SimSyncProESPORTSERIES.ini (cliccando sulla finestra accanto al bottone Carica);
  • spuntare le voci relative alle app obbligatorie e consigliate, gli eventuali files relativi alla safety car e ai circuiti, le skin personalizzate delle auto relative al proprio campionato e il tema ESPORTSERIES. Una volta effettuata la selezione, cliccare sul tasto START;
  • nel caso in cui venga richiesta una password, usare quella che vi sarà spedita in fase di iscrizione e premere INVIO;
  • alla comparsa della finestra con il dettaglio dei file da scaricare, cliccare sul tasto OK. Il download verrà avviato e i file scaricati verranno automaticamente installati.
 
NB: non avviare Assetto Corsa da SimSync PRO, usare la normale procedura (da Steam o da collegamento sul desktop).
 
1.6.2 - Problemi di connessione a SimSync PRO
 
Accertarsi di avere correttamente settato il proprio firewall, per permettere a SimSync PRO di effettuare connessioni in uscita dal proprio PC.
Nel caso in cui compaia un messaggio di errore durante l'aggiornamento dei contenuti di EsportSeries.net, provare a cambiare la modalità di connessione, andando su "Opzioni", "Tipo connessione" e selezionando "Http" (di default, SimSync PRO usa la "FTP passive").
 
1.7 - Penalità per mancato uso delle app obbligatorie
 
I tempi fatti registrare in prequalifica con ptracker non aggiornato tramite SimSync PRO o disattivato, saranno considerati non validi.
 
I tempi fatti registrare in qualifica con ptracker non aggiornato tramite SimSync PRO o disattivato, saranno considerati nulli.
 
I piloti che in gara utilizzano app obbligatorie non aggiornate con SimSync PRO, subiranno la squalifica post-gara.
 
1.8 - Autonomia e automatismi richiesti ai piloti
 
Per motivi legati ai tempi contingentati della diretta streaming e per questioni organizzative, durante la serata di gara, dalle 20:30 in poi, non sarà possibile fornire alcun tipo di supporto ai piloti.
 
Inoltre, saranno silenziati i canali di TeamSpeak relativi al Briefing e ai campionati, perciò, è necessario che tutti sappiano usare e settare a dovere le app obbligatorie e che conoscano la scaletta degli eventi, i tempi e le procedure di inizio qualifica/gara, come descritte nel presente regolamento e come indicato nella "Scaletta Gare - Campionati 2018/2019" che la DG provvederà ad inviare, tramite PM, a tutti gli iscritti al campionato.
 
Allo stesso modo, non verrà fornito alcun supporto, per problemi di ricerca o connessione ai server di qualifica/gara (per ovviare a questi problemi, basta usare il tema di ESPORTSERIES, tenendolo sempre aggiornato tramite SimSync PRO) e per problemi inerenti la perdita di alcune funzionalità del gioco o delle app obbligatorie.
 
Ai piloti sarà fornito tutto il necessario per essere autonomi, dall'inizio alle fine dell'evento, ma gli inconvenienti tecnici sono sempre dietro l'angolo e vanno presi come tali, d'altronde gli imprevisti accadono anche nella realtà e non ci si può far nulla.
 
Chiunque voglia ricevere chiarimenti o supporto, può e deve farlo nei giorni precedenti la gara, presentandosi in TeamSpeak, preferibilmente dopo l'ora di cena oppure concordando un appuntamento in un orario diverso, sempre che il personale di gara sia disponibile.
 
1.9 - Team - Comunicazione rappresentanti, piloti partecipanti e coppia base
 
Dopo che i piloti avranno completato la loro iscrizione al campionato, ogni team partecipante dovrà comunicare:
 
il proprio rappresentante o team manager, in QUESTO POST del forum;
nomi e cognomi, compresi di Steam ID, di tutti i piloti titolari e la coppia di base che partecipa al punteggio team in QUESTO POST del forum (vedi art. 5.3 per maggiori dettagli riguardanti le modalità di calcolo del punteggio e il cambio della coppia di base).
 
1.10 - Assenze, conferme di partecipazione e penalità per assenze post conferma
 
In caso di conferma di partecipazione e successiva assenza, agli eventi con più di 26 piloti partecipanti alle prequalifiche, i piloti incorreranno in una serie di penalità di base crescenti, così definite:
 
  • 1 assenza: arretramento di 10 posizioni in griglia nella gara successivamente disputata;
  • 2 assenze: partenza dall'ultima posizione in griglia della gara successivamente disputata;
  • 3 assenze: squalifica dal campionato.
 
 
1.11 - Iscrizione a campionato iniziato
 
Sarà sempre possibile iscriversi a campionato iniziato, a patto che si effettui la donazione prevista per l’iscrizione alla singola gara, oppure al campionato o, ancora, si acquisisca un pacchetto sconto contente il campionato GT1. L’utente potrà scegliere quale delle precedenti opzioni sia più conveniente.
 
1.12 - Termine ultimo per consegna skin
 
L'uso delle skin personalizzate non è obbligatorio. Qualora si vogliano utilizzare skin personalizzate, queste dovranno essere tassativamente pubblicate in QUESTO POST del forum di campionato, entro il termine delle prequalifiche.
 
 
 
2 Obblighi di partecipazione
 
 
 
A tutti i piloti è fatto obbligo di:
 
  • inserire Nome e Cognome reali nel profilo del gioco (Opzioni - Profilo);
  • utilizzare un volante, come periferica di gioco (no gamepad);
  • leggere attentamente e rispettare il Codice di Condotta, il Regolamento Generale e il presente Regolamento di Campionato, in ogni loro parte;
  • aggiornarsi costantemente sulle comunicazioni della Direzione Gara e dei Giudici di Gara, attraverso il tab "Campionato GT1" dello shoutbox presente in home page e controllare periodicamente il sistema di messaggistica privata del portale Esportseries.net. Non saranno accettate giustificazioni, riguardo la mancata conoscenza di eventuali cambi di regole o procedure da rispettare;
  • utilizzare le versioni aggiornate, tramite Simsync, delle app obbligatorie Ptracker e OSRW Race Admin, delle app facoltative (ma consigliate) Helicorsa e MapDisplay. L'app Ptracker deve essere attivata dalle opzioni di gioco, ma può anche non essere visualizzata a schermo (per recuperare qualche fps), durante lo svolgimento di tutte le sessioni dell'evento in programma (prequalifica, qualifica e gara), mentre, l'app OSRW Race Admin deve essere sempre attiva e visualizzata a schermo durante la qualifica e la gara;
  • utilizzare TeamSpeak durante le sessioni di Qualifica e Gara, rispettando le procedure indicate nell' art. 3.1.3;
  • possedere un numero personale di gara scelto nella pagina “Numeri di Gara” raggiungibile dal menù di navigazione “Campionati” di Esportseries.net.
 
 
3 Sessioni ufficiali
 
 
3.1 - Prequalifiche
 
L'accesso ad ogni gara verrà determinato da una settimana di prequalifiche (da lunedì alle 20:00 fino al lunedì successivo, alle 20:00), le quali determineranno i piloti aventi diritto a partecipare alle sessioni ufficiali di qualifica e gara.
 
Per tutta la durata delle prequalifiche rimarranno aperti (h24) i server ESPORTSERIES | GT1 | PREQUALIFICHE RX (per x = 1, 2 ), la cui password di accesso verrà inviata tramite messaggio privato (PM) sul portale, agli iscritti al campionato, prima dell'inizio della sessione di prequalifiche di ogni evento. Nel caso in cui non si dovesse ricevere la password, prendere per buona quella usata per l’ultimo evento del campionato.
 
Affinché i tempi registrati sui server delle prequalifiche siano ritenuti validi, per la partecipazione alle gare, i piloti dovranno:
 
  • attivare Ptracker, controllando che:
    • la versione sia quella fornita nel SimSyncPro di EsportSeries.net;
    • l’app sia connessa, prima di registrare i propri tempi;
  • completare almeno 15 giri validi nei giorni adibiti alle prequalifiche.
 
Per ogni gara, la classifica delle prequalifiche sarà consultabile sia nel simulatore (in tempo reale, nella sezione "remote stats" di Ptracker) che sul sito EsportSeries.net, nella pagina "Prequalifiche" del Campionato GT1, raggiungibile dal menù “Campionati”.

Per aiutare i sim driver non ancora iscritti al campionato, ma interessati a valutare le possibilità di partecipare alla singola gara, contestualmente al server di prequalifica, accessibile ai soli iscritti, EsportSeries.net mette a disposizione un server di pratica, non protetto da password, con la stessa combo in programma, in modo tale che si possano confrontare i propri tempi con quelli degli iscritti, per poi decidere se iscriversi o meno. L'iscrizione alla singola gara deve essere effettuata prima delle ore 18:00 dell'ultimo giorno di prequalifica.

3.2 - Condizioni per formare la pool di gara
 
Per motivi legati al sistema di Ranking e allo streaming, affinché vi siano le condizioni per la formazione di una pool di gara, è necessario che almeno 15 piloti diano conferma di partecipazione. Nel caso in cui ci siano meno di 15 piloti confermati, la DG si riserva il diritto di decidere se assicurare il normale svolgimento dell'evento, rimandarlo, annullarlo o renderlo nullo ai fini del calcolo del eRanking.
Nel caso in cui dovessero liberarsi degli slot all’ultimo istante (per assenze di piloti prequalificati che abbiano confermato la loro partecipazione alla gara), sarà consentita la partecipazione ai prequalificati oltre la 26° posizione, a condizione che anche loro abbiano dato conferma di partecipazione prima del termine delle prequalifiche. Questi piloti, considerati “riserve” dovranno presentarsi almeno 20 minuti prima dell'inizio del briefing piloti (che ha inizio alle ore 21:00), facendo presente alla DG la propria disponibilità a prendere parte all'evento. A meno che i piloti assenti riescano a comunicare con certezza la loro indisponibilità (il ché non li esenterebbe dalle sanzioni previste all’art.1.7), la DG attenderà il termine delle qualifiche per collocare le “riserve” in fondo alla griglia, secondo i tempi di prequalifica.
 
In deroga ai precedenti articoli, sarà possibile partecipare alla qualifica e alla gara, anche in qualità di “wild card”, a condizione:
  • che ci siano slot disponibili;
  • che non ci siano “riserve” disponibili;
  • che sia stata regolarizzata l’iscrizione all’evento o al campionato.
Basterà fare richiesta agli amministratori in TeamSpeak, almeno 20 minuti prima dell’inizio del briefing. La precedenza sarà comunque data alle “riserve”, ossia ai sim driver che abbiano completato i giri minimi e dato conferma di partecipazione.
 
3.3 - Condizioni di gara
 
Per ogni evento, meteo, temperatura ambientale, temperatura dell'asfalto, vento, ora di gara in-game, etc., saranno pubblicati nella pagina dedicata all'evento in corso, entro la fine delle prequalifiche. Pit stop e strategie sono a completa discrezione del pilota.
 
3.4 - Orari di qualifiche e gara
 
Le sessioni di qualifica e gara si disputeranno di giovedì, a partire dalle ore 21:15 (subito dopo la fine del briefing).
 
Per motivi legati essenzialmente al rispetto dei tempi tecnici della diretta streaming, si raccomanda a tutti i piloti di essere puntuali e di presentarsi in TeamSpeak entro le ore 21:00, per il briefing piloti.
 
3.5 - Comunicazioni durante le serate di gara
 
I canali TeamSpeak dedicati alle gare e al Briefing sono silenziati di default per tutti i piloti, tranne che per Direzione e Giudici di Gara.
 
Dopo il briefing dei piloti e prima dell'inizio delle sessioni ufficiali di qualifica e gara, la DG comunica con i piloti attraverso la funzione whisper di TeamSpeak. La funzione whisper raggiunge il canale di gara ed i sotto-canali dei team partecipanti. I whisper sono attivi di default su TeamSpeak, ma per sicurezza, occorre accertarsi che nelle opzioni di TeamSpeak, relative al whisper, sia abilitata la prima voce dei permessi: "Use individual settings in contacts, else allow".
 
È vietato silenziare l'audio di TeamSpeak prima dell'inizio ufficiale delle qualifiche e della gara, altrimenti non sarà possibile ricevere i whisper della Direzione Gara.
 
Durante lo svolgimento delle sessioni ufficiali, la Direzione Gara comunica in gioco attraverso l'app OSRW Race Admin, la quale deve essere aggiornata (come tutte le app obbligatorie), preferibilmente fino ad un’ora prima dell'inizio di ogni evento, attraverso SimSyncPro.
Quando necessario, la Direzione Gara comunica anche con i whisper di TeamSpeak, soprattutto durante le fasi iniziali delle sessioni ufficiali e comunque, mai durante la qualifica e la gara.
 
Dopo la fine del briefing piloti (vedi art. 3.7) e per tutta la durata delle qualifiche e della gara, i piloti non possono più comunicare con la Direzione Gara. Perciò, si presuppone che tutti abbiano ben presente le procedure di inizio qualifica e di inizio gara, descritte in questo regolamento.
Se dovessero sorgere problemi di qualsiasi tipo, sarà responsabilità dei singoli piloti risolverli in tempo utile.
In particolare, non sarà possibile chiedere il riavvio della sessione di gara e sarà vietato rientrare nel server di qualifica, nel caso si subisca una disconnessione o si sia costretti ad uscire per problemi tecnici.
 
3.6 - Controlli da effettuare prima di iniziare una sessione ufficiale
 
Si ricorda a tutti i piloti che, prima di iniziare una sessione ufficiale, è loro esclusiva responsabilità accertarsi:
 
  • di aver impostato correttamente Nome e Cognome nel profilo di gioco;
  • che l'app OSRW Race Admin sia aggiornata, attiva (Menù Generale - Opzioni - Generale) e funzionante nel gioco;
  • che l'app Ptracker sia aggiornata, attiva (Menù Generale - Opzioni - Generale) e funzionante nel gioco.
 
Per controllare nel gioco che Ptracker sia funzionante, appena si entra nel server e ad ogni eventuale restart, è necessario verificare che nella finestra dell'app, il simbolo a forma di "spinotto" sia di colore verde (ciò significa che la connessione, tra Ptracker e l'applicazione lato server Stracker, è andata a buon fine), in caso contrario, apparirà di colore grigio (ciò significa che Ptracker non riesce a stabilire una connessione con l'applicazione lato server Stracker), per cui si dovrà uscire e rientrare nel server, oppure tentare di connetterlo manualmente. Se, dopo aver eseguito queste operazioni, lo spinotto dovesse risultare ancora di colore grigio, con molta probabilità il firewall in uso sta bloccando Ptracker: andrebbe, perciò, disattivato oppure correttamente settato, per permettere a Ptracker di effettuare connessioni in uscita dal proprio PC.
 
Si consiglia di effettuare, sempre, delle prove sui server di EsportSeries.net, soprattutto dopo aver aggiornato le app con SimSyncPro e prima dell'inizio delle sessioni ufficiali.
 
3.7 - Briefing piloti
 
Il briefing precede l'inizio delle qualifiche ed è caldamente raccomandata la presenza, perchè di solito vengono fornite informazioni utili a non incorrere in penalità.
 
Il briefing dei piloti si svolge in TeamSpeak nel canale "Briefing".
 
Il briefing inizia alle ore 21:00 e termina alle ore 21:15.
 
Per evitare confusione e rispettare i tempi tecnici della diretta streaming, il canale "Briefing" è silenziato di default, per tutti i piloti, tranne che per gli Admin/Direzione Gara. Ciò significa che i partecipanti al briefing possono solo ascoltare ciò che viene detto dalla Direzione Gara.
 
I piloti che hanno bisogno di fare domande (il più possibile pertinenti agli argomenti trattati durante il briefing), possono chiedere il permesso di parlare, cliccando con il tasto destro del mouse sul proprio nome e selezionando la voce di menù "Request Talk Power"; se le richieste non sono troppe e, soprattutto, se il tempo a disposizione lo permette, la Direzione Gara accorderà il permesso di parlare a chi ne ha fatto richiesta, altrimenti si chiuderà la sezione di briefing e si darà inizio alla sessione di qualifica, da svolgersi come specificato all’art. 3.9.
 
Si ricorda che il briefing dei piloti è un servizio offerto per aiutare i piloti a non commettere errori grossolani, durante le sessioni ufficiali, ma non può informare riguardo tutte le regole che è necessario conoscere, prima di poter affrontare un campionato.
 
Durante il briefing, la Direzione Gara:
 
  • ricorda ai piloti le procedure da seguire in qualifica, in gara e durante le pause tra una sessione e l'altra;
  • dà indicazioni riguardo il comportamento da tenere in uscita dai box (alcuni tracciati richiedono particolare attenzione, pertanto bisognerà rispettare le procedure imposte dalla DG, se non si vuole incorrere in penalità post-gara);
  • avvisa su eventuali limiti del tracciato da rispettare (sempre al fine di risparmiare ai piloti eventuali penalizzazioni);
  • riassume i punti fondamentali del Codice di Condotta.
 
Entro pochi minuti dalla fine del briefing, la DG dà inizio alla sessione di qualifica, secondo una scaletta caratterizzata da una tempistica ben precisa che, a meno di problemi tecnici del personale o del server, verrà sempre rispettata.
 
Eventuali piloti ritardatari, sono comunque ammessi a partecipare alla qualifica, anche se iniziata (e a condizione che non siano già entrati una prima volta) e alla gara, purchè non iniziata, ma non sarà fatto loro alcuno sconto, qualora dovessero contravvenire a quanto riferito durante il briefing, nè potranno chiederne la ripetizione.
 
3.8 - Esclusione per problemi di ping
 
In ogni momento la DG potrà valutare l'eventuale esclusione di piloti con ping eccessivamente alto (>150 ms) e/o instabile, sia in qualifica che in gara, per evitare che tali sessioni siano condizionate dal lag. I piloti eventualmente esclusi, non riceveranno alcun preavviso.
La DG non assicura il controllo continuo dei ping durante tutto l'evento, ma, a parte i primi giri di gara, eseguirà dei controlli casuali.
 
3.9 - Qualifiche hardcore
 
E' obbligatorio essere presenti in TeamSpeak, durante la sessione di qualifica.
La qualifica durerà 20 minuti e si disputerà nello stesso giorno programmato per la gara, in modalità hardcore, ossia sarà vietato l’uso del tasto ESC per rientrare ai box. Per intenderci, sarà consentito rifornire, riparare l'auto e cambiare le gomme, tornando ai box con un giro di rientro, ma non sarà possibile cambiare il setup con il quale si è iniziata la sessione di qualifica.
 
Terminato il briefing dei piloti, per evitare problemi di connessione tra il Ptracker e la rispettiva applicazione lato server, Stracker, e per permettere il corretto tracciamento dell'app OSRW Race Admin, prima di entrare nel server, si dovrà attendere il via libera della DG (evitare dunque il "join" compulsivo!!) che verrà dato a mezzo di whisper a tutti i piloti, quindi si potrà entrare nel server senza inserire alcuna password (essendo accessibile ai soli piloti presenti nella entry-list).
 
Una volta entrati nel server, si dovrà attendere, rimanendo fermi ai box, un ulteriore restart della sessione ed il via libera da parte della DG, a mezzo di whisper e/o messaggio "QUALIFYING STARTED" lanciato con l'app OSRW Race Admin. Durante la fase di attesa è consigliabile caricare il setup da qualifica. Dopo essersi accertata della presenza dei telecronisti, la DG riavvierà la sessione e dal quel momento in poi, comincerà la sessione ufficiale di qualifica. Dopo il restart si potrà, comunque, accedere per l'ultima volta al menù di setup dell'auto, per controllare che tutto sia in ordine ed eventualmente correggere/modificare il setup prima di lanciarsi in pista.
 
È responsabilità di ogni pilota controllare, durante lo svolgimento delle qualifiche, che Ptracker sia attivo e connesso (lo spinotto in alto a destra deve essere di colore verde, se è grigio, vuol dire che è disconnesso), in caso contrario, tornare ai box, senza premere ESC, fermarsi sulla propria piazzola (non in pitlane o su altre piazzole) e connetterlo manualmente (dal menù "setups" di ptracker, cliccare sul "manual connect").
 
Gli unici casi in cui è concesso tornare ai box premendo il tasto ESC sono:
 
  • rottura del motore;
  • impossibilità di tornare ai box in completa sicurezza per gli altri piloti in pista;
  • terminare le qualifiche prima della fine delle sessione;
 
In tutti i casi sopra elencati, una volta ai box, non si potrà più rientrare in pista e si dovrà attendere la fine delle qualifiche dalla propria piazzola box.
 
In caso di tempi di qualifica pari al millesimo, il pilota che ha fatto segnare per primo il giro veloce, avrà precedenza sugli altri con pari tempo.
 
Ai piloti sarà concesso di completare l'ultimo giro lanciato oltre il tempo limite, solo nel caso in cui questi abbiano tagliato la linea del traguardo prima dello scadere della sessione di qualifica.
 
Tutti i piloti devono rispettare quanto scritto nel Cap. 7 del Codice di Condotta e quanto eventualmente richiesto dalla DG o dai GG durante il briefing.
 
Per questo campionato, l’art. 14.32 del Regolamento Generale, riguardante il requisito del 107% per avere accesso alla gara, è da considerarsi abrogato.
 
Dopo la fine della sessione di qualifica, i piloti saranno invitati ad uscire dal server di qualifica.
 
3.10 - Controlli della Direzione Gara
 
Chiuso il server di qualifica, ci sarà una pausa di 5 minuti, durante la quale, i piloti dovranno rimanere in TeamSpeak, a disposizione della DG, mentre questa effettua i vari controlli sulla regolarità delle impostazioni di gioco, sull'utilizzo delle app obbligatorie e sulla versione di queste utilizzata dai partecipanti.
La presenza dei sim driver in TeamSpeak, anche durante la pausa tra qualifica e gara, è necessaria per eventuali richieste di chiarimenti da parte della DG. Nel caso in cui la DG dovesse contattare un sim driver per chiedere chiarimenti, prima di prendere una decisione in merito ad una presunta irregolarità, questi dovrà rispondere in modo pertinente alle domande poste dalla DG e fornire le informazioni necessarie, dunque non non potrà in alcun modo contestare le decisioni della DG o chiedere una revisione del giudizio.
 
L’arretramento in fondo alla griglia di partenza è previsto nei seguenti casi:
 
  • Ptracker spento, versione non corretta o non comunicante (vedi Cap. 2 e art. 3.2);
  • ritorno in pista dopo il rientro ai box con il tasto ESC.
 
In entrambi i casi, i tempi fatti registrare in qualifica saranno considerati nulli, perciò, nei casi in cui ci siano più piloti retrocessi, questi saranno disposti in fondo alla griglia di partenza in ordine di tempo di prequalifica, nel rispetto dell’art. 3.11.3.
 
Nel caso in cui, durante i controlli post-qualifica, la DG dovesse riscontrare la presenza di piloti con l’app OSRW Race Admin non attiva o diversa da quella distribuita su EsportSeries.net, lì richiamerà ufficialmente affinché la attivino/aggiornino prima dell’inizio della gara. Il mancato utilizzo di questa fondamentale app in gara, comporterà la squalifica nel post gara.
 
Prima dell'inizio della sessione di gara e a seguito dei controlli effettuati, la DG comunicherà, tramite whisper, gli eventuali provvedimenti adottati nei confronti dei piloti ritenuti non in regola. I piloti sanzionati potranno chiedere chiarimenti solo dopo la fine della gara.
 
Dopo aver completato la entry-list della gara, la DG avviserà tutti i piloti, tramite whisper, dell'imminente inizio della sessione di gara, quindi riavvierà il server in configurazione gara. In questa fase, i piloti non sono ancora autorizzati ad entrare nel server, ma devono tenersi pronti.
 
3.11 - Gara
 
3.11.1 - Conferme di partecipazione
 
Come già scritto in precedenza, per avere la possibilità di partecipare alle sessioni di qualifica e gara, si deve necessariamente confermare la propria partecipazione, prima della fine delle prequalifiche, in un'apposita sezione della pagina dedicata alla gara in programma, pena l'esclusione dall'evento, anche in caso di completamento dei giri minimi richiesti. Nel caso in cui dovessero sorgere problemi che impediscano la partecipazione alla gara, dopo aver dato la conferma, ci sarà tempo fino alla fine delle prequalifiche, per poter disdire la propria partecipazione (nello stesso tab dedicato alle conferme di gara).
 
Lo stato di conferma, come lo stato dei giri minimi, è sempre consultabile nella tabella dei tempi ufficiali.
 
Come già stabilito nell’art. 3.2, le eventuali “riserve” (piloti oltre la 26esima posizione che abbiano effettuato i giri minimi e abbiano confermato la loro partecipazione) e le “wild card” (piloti con almeno un giro fatto in prequalifica, che non abbiano confermato la loro partecipazione) rientreranno in gioco, solo nel caso in cui ci siano posti disponibili, ossia, quando:
  • uno o più piloti, tra i primi 26 prequalificati, non abbiano confermato la propria partecipazione;
  • uno o più piloti prequalificati con conferma di partecipazione, non siano presenti alla fine delle qualifiche;
Le “riserve” hanno precedenza assoluta sulle “wild card” pertanto, anche i piloti non prequalificati che vogliano avere una possibilità di partecipare alle qualifiche ed alla gara, dovranno, obbligatoriamente, effettuare i 15 giri minimi validi e confermare la propria partecipazione prima della fine delle prequalifiche.
 
3.11.2 - Durata gare
 
La durata di ogni gara è di circa 1,5 ore e corrisponde al tempo necessario per percorrere una distanza minima di circa 250 Km, ossia metà della distanza prevista nella serie FIA GT Championship.
 
3.11.3 - Griglia di partenza
 
La griglia di partenza della gara sarà determinata sulla base del tempo fatto registrare durante la qualifica, a patto che il tempo sia convalidato dall'app Ptracker e ad esclusione di quei piloti per i quali siano state riscontrate irregolarità nei controlli post qualifica.
 
La griglia di partenza sarà composta nel seguente ordine:
 
  1. piloti con tempi validati da Ptracker (in ordine di qualifica);
  2. piloti con tempi invalidi registrati con la versione corretta di Ptracker (in ordine di prequalifica);
  3. piloti con tempi validi o invalidi registrati con una versione di Ptracker non conforme o con ptracker spento (in ordine di prequalifica);
  4. piloti che siano tornati in pista, dopo il rientro ai box con il tasto ESC (in ordine di prequalifica).
  5. Riserve
 
3.11.4 - Procedura di partenza
 
Come per le qualifiche e per gli stessi motivi, anche per la gara, prima di entrare nel server, si dovrà attendere il whisper dalla Direzione Gara, quindi si potrà entrare nel server senza inserire alcuna password (essendo accessibile ai soli piloti presenti nella entry list).
 
Una volta entrati nel server, si dovrà attendere il restart della sessione, rimanendo immobili nella posizione iniziale, sia questa in griglia, oppure ai box (nel frattempo, si potrà cominciare a caricare il setup di gara e ad impostare la strategia ai pit). Dopo essersi accertata della presenza dei telecronisti e previo avviso a mezzo whisper, la DG riavvierà la sessione e dal quel momento in poi, comincerà la sessione ufficiale di gara con un conto alla rovescia di 2 minuti. La partenza ufficiale sarà preceduta da almeno un lag lap.
 
L'unica modalità di partenza prevista è la partenza da fermi, preceduta da un lag lap.
 
3.11.5 - Lag Lap e partenza ufficiale
 
Prima dello start ufficiale, verrà effettuata una partenza di prova (durante il conto alla rovescia, sullo schermo di tutti i piloti apparirà il messaggio "LAG LAP", generato tramite l'app OSRW Race Admin), della durata di meno di un giro, per permettere alla DG di controllare la stabilità dei ping. Anche in questa fase e per tutta la durata della gara, non sono ammesse comunicazioni dei piloti con la DG a meno di gravi problemi riscontrati in pista.
 
Dopo lo start di prova (lag lap), sarà riavviata la sessione di gara e comincerà il conto alla rovescia, della durata di 2 minuti, per la partenza ufficiale (durante il conto alla rovescia, sullo schermo di tutti i piloti apparirà il messaggio "OFFICIAL START", generato tramite l'app OSRW Race Admin).
 
Se, durante il conto alla rovescia della partenza ufficiale, uno dei piloti in pista dovesse riscontrare problemi che ne impediscano la corretta partenza, questi dovrà uscire dal server e rinunciare alla gara, prima dello spegnimento dei semafori, evitando l'utilizzo della chat. Chiunque rimanga fermo sulla griglia, dopo lo spegnimento dei semafori, subirà una penalità commensurata al danno arrecato agli altri piloti.
 
Se, durante il conto alla rovescia, la DG riscontrasse problemi tecnici gravi, apparirà il messaggio "CANCELED START" (generato tramite l'app OSRW Race Admin). La gara riprenderà secondo le modalità scelte dalla DG e comunicate ai piloti tramite whisper di TeamSpeak.
 
Per tutte le gare previste nel campionato, sarà attivo il jump-start che prevede il drive through, da scontare entro i primi tre giri di gara, oltre i quali, Assetto Corsa provvederà alla squalifica, proiettando auto e pilota ai box. In questo caso, non sarà più possibile riprendere la gara.
 
3.11.6 - Disconnessioni e ritiri
 
Se, per qualsiasi motivo, durante la gara, uno o più piloti dovessero subire una disconnessione, questi saranno considerati ritirati e non potranno più rientrare nel server, pena la squalifica dall'evento successivo.
 
Se, durante la gara, si ritorna ai box premendo il tasto ESC, oppure si viene proiettati ai box dal gioco stesso, ciò equivale al ritiro e non si potrà più rientrare in gara, pena la squalifica dall'evento successivo.
 
In entrambi i casi, il punti campionato saranno attribuiti solo se i giri completati al momento del ritiro/disconnessione siano pari al 90% dei giri fatti dal vincitore della gara; in caso contrario, il sim driver sarà considerato DNF e non riceverà punti campionato, ma la sua gara sarà, comunque, considerata nel calcolo del eRanking.
 
3.11.7 - Crash e problemi del server
 
In caso di crash del server, se al momento della disconnessione è stato completato:
 
  • almeno il 75% di gara, questa sarà dichiarata finita ed il punteggio sarà attribuito in modo completo;
  • almeno il 50% di gara, questa sarà dichiarata finita ed il punteggio sarà dimezzato;
  • meno del 50% di gara, questa sarà annullata e non sarà attribuito alcun punteggio.
 
In rari casi e per motivi ancora ignoti, si è verificato che il server abbia disconnesso, contemporaneamente, un certo numero di piloti, mentre ai restanti è stato mandato il messaggio "Server seems unavailable", pur potendo questi continuare a girare insieme in pista.
Qualora dovesse verificarsi nuovamente questa problematica e nel caso in cui la disconnessione dovesse interessare almeno il 40% della griglia si opererà come segue:
 
se al momento della disconnessione è stato completato almeno il 75% di gara, questa sarà dichiarata finita ed il punteggio sarà attribuito in modo completo;
 
se al momento della disconnessione è stato completato almeno il 50% di gara, questa sarà dichiarata finita ed il punteggio sarà dimezzato;
 
se al momento della disconnessione è stato completato meno del 50% di gara, questa sarà annullata e non sarà recuperata, né sarà attribuito alcun punteggio.
 
3.11.8 - Regime di Safety Car
 
Nel caso di gravi incidenti occorsi durante il primo giro di gara che vedano coinvolte almeno 6 auto, è previsto l'ingresso della Safety Car, la quale attenderà in pista che il leader della gara completi il primo giro.
Sono previsti un massimo di tre giri dietro Safety Car, sufficienti a permettere la riparazione dei danni e il ricongiungimento in fondo al gruppo.
Dal momento in cui verrà esposta la comunicazione di Safety Car in pista, saranno proibiti i sorpassi e si dovrà procedere in "fila indiana" a velocità ridotta (Vmax = 130-150 Km/h, a seconda delle condizioni della pista), mantenendo una distanza di sicurezza dall'auto che precede, tale da poter evitare tamponamenti in caso questa freni inaspettatamente.
 
Nel caso di posizioni guadagnate illecitamente in regime di Safety Car, è fatto obbligo di restituirle immediatamente, pena sanzioni nel postgara. Inoltre, per evitare caos in pista, i piloti che ritengano di aver subito un sorpasso in questa fase, non devono assolutamente tentare il controsorpasso, ma possono solo attendere che gli venga restituita la posizione.
 
In regime di Safety Car, i sorpassi saranno consentiti solo nel caso in cui il pilota che precede perda il controllo dell'auto o esca fuori pista. Quest'ultimo perde il diritto di mantenere la propria posizione e potrà solo riunirsi al gruppo a velocità costante, senza effettuare sorpassi.
 
È probabile che nelle curve che precedono il rientro della Safety Car ai box, il leader della gara rallenti e ricompatti il gruppo per mettere spazio tra sé e la Safety Car, perciò è consigliabile mantenersi ad una sufficiente (ma non eccessiva) distanza di sicurezza dall'auto che precede.
 
Per evitare lo sgranamento del gruppo o giochi di squadra antisportivi, ogni pilota è tenuto a mantenere una distanza non superiore a 10 auto (circa 45 m) dall'auto che precede, al momento del passaggio di questa sul traguardo. Eventuali infrazioni, saranno sanzionate nel post-gara, con una penalità in termini di posizioni di arretramento sulla classifica finale di gara. La penalità sarà commensurata alla distanza in eccedenza: 1 posizione di arretramento per ogni distanza equivalente ad un auto (circa 4,5 m).
 
Dopo aver ricevuto la green flag, il leader dovrà mantenere un'andatura costante e una volta lanciatosi, non potrà più decelerare per ricompattare il gruppo; da questo momento in poi, i piloti saranno autorizzati a superare l'auto che li precede solo dopo che avranno passato la linea del traguardo.
 
Le penalità saranno raddoppiate, per tutti gli episodi occorsi durante il primo giro di gara e durante i giri dietro safety-car, ma in quest'ultimo caso, sarà necessario compilare il protest.
 
3.11.9 - Penalità in gara
 
Le penalità assegnate dal simulatore devono essere scontate entro 3 giri, pena la bandiera nera (anche questa assegnata dal simulatore).
 
Nel caso si riceva un drive-through per falsa partenza, la penalità non potrà essere scontata al primo giro, qualora la DG attivasse il regime di Safety Car. Il pilota penalizzato dovrà scontare la penalità al rientro della Safety Car (la quale rimarrà in pista per un massimo di tre giri), eventualmente accodandosi a questa.

3.11.10 - Limite di velocità di entrata ai box in gara
Vale quanto previsto agli artt. 14.23 e 14.24 del Regolamento Generale.

3.11.11 - Gestione tagli
Ove possibile, i tagli saranno gestiti attraverso l'uso di anticut e/o rallentamenti.
Se, per questioni di sicurezza, non fosse possibile utilizzare anticut e/o rallentamenti, ogni 4 tagli si provvederà ad applicare una posizione di arretramento fittizia nella classifica finale di gara, la quale inciderà sia sul punteggio di campionato che su eRating e Safety Rating. Per ogni pilota, il conteggio dei tagli sarà effettuato per ogni mescola usata, attraverso il confronto tra il tempo medio dei suoi 10 giri più veloci (validati dal ptracker), con i tempi dei suoi giri invalidi. Ogni giro invalido con tempo inferiore al tempo medio, sarà considerato come un taglio.
 
3.12 - Uscita box
In accordo con quanto riportato all'art. 14.44 del Regolamento Generale, sia in qualifica che in gara, è vietato oltrepassare completamente (con tutte e quattro le gomme) la linea bianca di demarcazione della corsia di uscita box, pena una posizione di arretramento nella classifica finale di gara, per ogni infrazione commessa.
 
 
4 Protest, Penalità e zavorre
 
4.1 - Protest
 
I protest rappresentano l'unico mezzo per garantire il corretto svolgimento del campionato e per educare i piloti inesperti o quelli troppo aggressivi a rispettare il Codice di Condotta e i propri avversari.

A partire dal venerdì dopo la gara (ore 20:00) fino a sabato (ore 20:00), i piloti coinvolti in incidenti potranno chiedere ai Giudici di Gara di valutare gli episodi che li hanno visti coinvolti, tramite un apposito modulo che comparirà selezionando il tab “PROTEST” nella pagina della gara appena conclusa.
 
Come previsto nell’art. 10.3 del Regolamento Generale, gli incidenti occorsi nelle sessioni ufficiali, possono essere protestati dai diretti interessati e dai Team Manager. Saranno, invece, ignorati i protest riguardanti episodi che non abbiano coinvolto direttamente l’auto del pilota protestante.
 
Nella compilazione del protest, si dovrà inserire il tempo del replay fornito dalla DG (nello shoutbox in home page dedicato ai replay e/o nella sezione del forum dedicata al campionato).

Nel protest sarà necessario compilare correttamente tutti i campi previsti, eventualmente segnalando le informazioni essenziali nelle note. Saranno ignorate tutte le considerazioni e opinioni personali sull’accaduto.
 
Non saranno presi in considerazione protest che riportino nomi e/o tempi replay errati, oppure protest nei quali non sia specificata la sessione (qualifica o gara).
 
4.2 - Penalità post gara
 
Fa fede quanto riportato nel Cap. 11 del Regolamento Generale.
 
Il numero massimo di ammonizioni complessivamente ricevibili è due. Alla terza ammonizione cumulata in una o più gare, si riceve una penalità nell'ultima gara disputata. Questo tipo di penalità ha il valore di una penalità in termini di posizioni di arretramento fittizie nella classifica finale di gara, perciò incide sul punteggio di campionato, sul eRating e sul sRating.
 
Nel caso in cui non sia possibile applicare in modo completo una penalità post gara, fa fede quanto riportato nell’art. 11.8 del Regolamento Generale, per cui il punteggio di gara viene azzerato (non sono previste ripercussioni per le gare successive o decurtazioni del punteggio di campionato), mentre la penalità sarà conteggiata completamente nel calcolo del eRating e del sRating, come previsto negli artt. 11.4 e 11.6 dello stesso Regolamento.
 
Saranno analizzati, automaticamente, tutti i contatti di gara avvenuti durante il primo giro (quindi, non ci sarà bisogno di compilare eventuali protest) e le eventuali penalità attribuite saranno sempre raddoppiate. Saranno raddoppiate anche le penalità per incidenti occorsi in regime di Safety Car.
 
I Giudici di Gara sono persone di comprovata oggettività e/o sim driver noti per la loro estrema correttezza ed esperienza in pista.
Le penalità sono attribuite nel post gara, a completa discrezione dei GG.
Le penalità di base e le penalità per danno indiretto (ad esclusione degli eventuali raddoppi) comporteranno l'automatica decurtazione di punti eRating e sRating, in funzione del numero di posizioni di arretramento fittizie e dello storico del sim-driver.
È consentito chiedere chiarimenti (in modo civile ed educato, senza insistere, qualora la spiegazione non soddisfi il proprio ego) in merito alle decisioni sugli episodi contestati, ma non la revisione dei giudizi. In tal caso, l'unico mezzo utilizzabile è TeamSpeak (si procederà contattando uno dei giudici di gara, con un messaggio privato sul sito EsportSeries.net, per fissare un incontro).
È assolutamente vietato contestare pubblicamente le decisioni dei GG, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo.
 
 
4.3 - Zavorre (handicap in peso)
 
Gli handicap in peso vengono attribuiti alle fine di ogni evento, sulla base delle posizioni di arrivo.
Le penalità post gara, ad esclusione della squalifica, non avranno effetto sull’attribuzione delle zavorre per la gara successiva.
Per ogni gara, gli handicap sono calcolati come segue:
 
1° posto: +40 kg
2° posto: +30 kg
3° posto: +20 kg
 
La diminuzione degli handicap in peso per ogni gara è calcolata come segue:
 
4° posto: -20 kg
5° posto: -30 kg
6° posto: -40 kg
7° posto: -40 kg
8° posto: -40 kg
e così via fino all’ultima auto.
 
Un’auto che termina sempre a podio si vedrà aumentare la zavorra fino al valore massimo previsto, pari a 80 kg.
Un’auto che, invece, ha una zavorra e non riesce più a terminare nelle prime tre posizioni, si vedrà ridurre l'handicap in peso, in funzione della sua posizione di arrivo (penalità post gara escluse), fino a un minimo di 0 kg.
 
Gli handicap in peso possono essere cancellati o diminuiti solo se l’auto non finisce nelle prime tre posizioni nelle gare successive a cui partecipa.

Gli handicap in peso non saranno applicati durante la fase di prequalifica.
 
 
5 Classifiche team e piloti
 
 
5.1 - Classifica finale di gara
 
Tutti i partecipanti che prendono parte alla gara saranno classificati in accordo al numero di giri completati e riceveranno il relativo punteggio a condizione che abbiano portato a termine il 90% dei giri completati dal vincitore.
 
5.2 - Punteggio piloti
 
Il punteggio di campionato è distribuito come segue:
 

POS

PTI

1

50

2

45

3

42

4

40

5

38

6

36

7

34

8

32

9

30

10

28

11

26

12

24

13

22

14

20

15

18

16

16

17

14

18

12

19

10

20

8

21

6

22

5

23

4

24

3

25

2

26

1

 
5.3 - Punteggio team
 
Per competere nella Classifica Team, ogni team deve essere formato da almeno due piloti regolarmente iscritti al campionato.
 
La classifica team è indipendente dalla classifica piloti.
Per ciascun team, contribuiranno al punteggio solo due piloti, scelti e comunicati ad inizio campionato, i quali andranno a formare la “coppia base”.
La “coppia base” può essere cambiata gara per gara, previa comunicazione fatta nel forum dedicato all'evento, entro e non oltre la fine delle prequalifiche.
I punti dei due piloti scelti saranno semplicemente addizionati.
In caso di mancata nomina dei piloti per la gara in programma, al punteggio team parteciperanno i piloti della "coppia base", ossia quelli comunicati prima dell'inizio del campionato.
Nel caso in cui il team si presenti ad una gara con solo due piloti, non facenti parte della iniziale “coppia base”, questi saranno automaticamente considerati nel conteggio dei punti per la classifica team (solo in questo caso non sarà necessario comunicare il cambio coppia).
 
5.4 - Casi particolari punteggi piloti/team
Quando due o più piloti e/o team condividono gli stessi punteggi, la classifica è stabilita in funzione del più alto numero di primi posti, a seguire i secondi posti e infine le posizioni acquisite in tutte le gare del Campionato. Se, anche dopo l'applicazione di questi criteri, le posizioni rimangono invariate, la decisione sarà presa sulla base del risultato dell'ultima gara.
 
6 Skin e numeri personali
 
L'uso delle skin non è obbligatorio. Qualora si vogliano utilizzare skin personalizzate, si dovrà obbligatoriamente riportare sulle proprie skin il numero scelto in fase di iscrizione.
I template delle auto sono scaricabili a questo indirizzo (attenzione sono 326Mb perchè comprensivi di skin ufficiali RSS).
Le cartelle delle skin dovranno essere nominate, per ogni pilota, seguendo il formato NumeroPersonale_CognomePilota (esempio: 13_Compagnone). Maggiori informazioni sono fornite in QUESTO POST del forum dedicato alla pubblicazione delle skin.
La scelta del numero personale da apporre su eventuali skin personalizzate, potrà essere effettuata al seguente LINK.
Entro le ore 14.00 del giorno programmato per la gara, le skin saranno disponibili su SimSync PRO (ordinate per campionato) e testabili sui server di pratica messi a disposizione dall'amministrazione.
 

© 2018 ESPORTSERIES.NET. All Rights Reserved. © 2018 eRanking System. All Rights Reserved.